Bauer partner di ARTE IN GIOCO a Castel Belasi!

Arte contemporanea e giocattoli d’epoca, protagonisti a Castel Belasi (Campodenno, Trento) di una bellissima mostra curata da Marcello Nebl e Pietro Weber!

Arte-in-Gioco

Siete appassionati di giocattoli d’epoca? Allora non potrete assolutamente perdere ARTE IN GIOCO, una bellissima mostra che andrà in scena dall’8 luglio al 28 agosto in quel di Campodenno, provincia di Trento,presso Castel Belasi. L’esposizione, curata da Marcello Nebl e dall’artista Pietro Weber, è promossa dal Comune di Campodenno, dalla Regione Autonoma Trentino-Alto Adige, dalla Provincia Autonoma di Trento e dal BIM dell’Adige, e sostenuta da partner d’eccezione, fra i quali spicca Bauer!

Cosa è possibile vedere in questa mostra?

Castel Belasi è considerato dagli appassionati di storia una delle più interessanti architetture trentine, e durante l’estate apre le proprie porte per ospitare appunto la mostra “Arte in gioco”. Si tratta di un’esposizione dove si fondono l’arte contemporanea e i giocattoli d’epoca, diventando un tutt’uno con gli affascinanti e caratteristici spazi del castello.

Sarà possibile ammirare circa cento pezzi da una delle principali raccolte mondiali di giocattoli d’epoca, marionette e burattini: la collezione Zanella/Pasqualini di Budrio (Bo), prima per completezza e fama in Italia con i suoi novemila pezzi. Giocattoli rari, prodotti tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento, come cavalli a dondolo, a triciclo e con calesse, aerei di legno, bambole, teatrini giocattolo con marionette in gesso.

I giocattoli esposti nelle varie sale, sono affiancati da importanti opere d’arte contemporanea, alcune dedicate nello specifico al tema del gioco, creando un vero e proprio dialogo ricco di suggestioni. Le opere sono di sei artisti di fama nazionale ed internazionale che hanno accettato l’invito a partecipare all’evento: dai trentini Paolo Tait e Pietro Weber, ai piemontesi Luigi Stoisa, Franco Rasma e Marcovinicio, fino al grande scultore giapponese Kengiro Azuma, allievo ed erede spirituale di Marino Marini.

mostra-castel-belasi

Per Bauer contribuire alla riuscita di questa mostra significa dare il proprio sostegno alla cultura trentina e italiana, comunicando al tempo stesso la propria vicinanza al mondo dell’arte. L’azienda ha già instaurato in passato un rapporto particolare con Pietro Weber (curatore dell’esposizione), ceramista e pittore fra i più apprezzati nella scena contemporanea italiana, che ha eseguito la decorazione del vano ascensore presente nell’atrio della nuova sede ecosostenibile di Bauer!

Vi aspettiamo quindi numerosi a Castel Belasi… L’ingresso è libero! Aperto dalle ore 14.00 alle ore 19.00. Sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 20.00. Lunedi chiuso.
Per info: www.castelbelasi.it

CONDIVIDI SU


This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.