Buono e più leggero di aglio e cipolla… È lo scalogno!

Tecnicamente lo scalogno è una pianta della famiglia Liliaceae, genere Allium, specie Allium ascalonicum. Meno tecnicamente è una raffinata via di mezzo fra la cipolla e l’aglio 🙂 con un bulbo più piccolo della cipolla ma più grande dell’aglio, con un gusto più deciso della prima e più dolce del secondo. Utilizzato con soddisfazione dai grandi Chef, ma non solo!

scalogno di romagnaWikipedia ci fa sapere che le origini dello scalogno sono asiatiche, Asia centrale per la precisione, punto dal quale si è diffuso in tutto il mondo. Si chiama volgarmente “scalogno” probabilmente per assonanza con il nome dell’antico porto mediterraneo di Ascalona, luogo di una famosa battaglia durante le crociate. Nel XII secolo furono proprio i crociati, infatti, ad importare lo scalogno in Europa di ritorno dalla Terra santa.

In Italia la varietà più diffusa è lo Scalogno di Romagna, IGP dal 1997, riconoscibile per il bulbo affusolato “a fiaschetto” di massimo 2 cm di diametro, con buccia scura ramata e polpa fra il rosa e il lilla. Quando viene correttamente conservato, vale a dire a temperatura ambiente, in luogo fresco, asciutto e ben ventilato, lo scalogno può durare fino a 6 mesi.

Lo scalogno è molto apprezzato in cucina per la sua delicatezza, in quanto appesantisce meno di aglio e cipolla ma garantisce allo stesso tempo un’aroma profumato. Dona un tocco raffinato ai piatti, sia utilizzato crudo (ad esempio in sostituzione dell’erba cipollina) sia cotto, per insaporire ricette a base di carne, pesce o verdure indifferentemente. Ecco alcune proprietà dello scalogno: è ben digeribile, contiene Selenio con azione antiossidante e di contrasto all’invecchiamento cellulare, garantisce un buon apporto di Vitamine A, B e C, rafforza le ossa e il sistema immunitario grazie ad una buona presenza di Silicio, infine contiene Quercetina, molecola regolatrice della pressione sanguigna.

Risotto con zucchine fiori di zucca e zafferano 2Un esempio di come utilizzarlo in cucina? Eccolo! Ilaria e Chiara, coppia di food blogger che partecipa al progetto di Bauer “In cucina con Personalità”, hanno utilizzato lo scalogno per cucinare un delicato risotto con zucchine, fiori di zucca e zafferano! Scopri la ricetta -> http://blog.bauer.it/2013/07/risotto-con-zucchine-fiori-di-zucca-e-zafferano/.

CONDIVIDI SU


This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.