Carciofo: gustoso e depurativo!

Fa parte delle verdure amare, è di stagione fino ad aprile incluso, è gustoso e depura il nostro organismo: parliamo del carciofo! Andiamo a scoprire perché fa così bene…

carciofo-gustoso-depurativoDobbiamo ammetterlo, il carciofo è una verdura davvero gustosa e versatile, che entra nelle nostre cucine nel tardo autunno e vi rimane fino a primavera. Per questo motivo lo troviamo indifferentemente protagonista sia di piatti caldi che di piatti freschi, ma anche in altre forme che forse non conoscete e che fanno tanto bene al nostro organismo. Nelle erboristerie infatti possiamo trovare tisane, infusi e integratori a base di carciofo, per i suoi effetti benefici su fegato e intestino… Non solo un ortaggio buono che allieta le nostre papille gustative e le nostre ricette dunque, ma c’è di più…

Il carciofo ha proprietà depurative e antiossidanti!

I migliori nutrizionisti lo presentano come una verdura che incide positivamente sul nostro benessere; il carciofo in effetti ha una tabella nutrizionale molto interessante! Pochissime calorie, solo 22 per 100 g., pochissimi grassi (solo 0,2 g), ed è costituito essenzialmente da acqua (92 g. circa). È sicuramente un ortaggio leggero e sappiamo come l’acqua faccia bene al nostro organismo, in particolare per le sue proprietà diuretiche, quindi abbiamo già trovato una delle funzioni depurative del carciofo. Ma non è tutto: fornisce sali minerali come potassio e ferro in grande quantità, ha un alto contenuto di fibre (5 g. circa), e contiene alcune sostanze capaci di stimolare la produzione di sali biliari che proteggono e migliorano le funzioni del fegato con azione depurativa. Fra le fibre idrosolubili presenti citiamo l’inulina, con azione regolarizzatrice dell’orologio intestinale. Buono anche il contenuto vitaminico, in particolare vitamina C, senza dimenticare la presenza di polifenoli, dalla nota azione antiossidante.

Come consumare il carciofo per beneficiare delle sue proprietà?

Se volete fruire appieno delle proprietà depurative del carciofo, i nutrizionisti consigliano di consumarlo al naturale. Ovviamente andrà lavato accuratamente e si dovranno eliminare le parti non edibili, dopodiché si potrà mangiare crudo e condito in modo semplice con olio extra vergine d’oliva, oppure dopo cottura a vapore, capace di trattenerne le virtù e in particolar modo il potere antiossidante. Ammettiamolo, a volte siamo disposti a rinunciare ad una piccola percentuale di principi attivi, preparando ricette gustose dove il carciofo la fa da protagonista… Volete alcuni esempi? Eccone tre direttamente dal nostro blog,

Non va mai dimenticato che nessun alimento (e vale anche per le verdure), fa realmente bene se non è inserito in una dieta varia ed equilibrata, quindi riconrdiamoci sempre di ruotare i cibi! Buon appetito! 🙂

CONDIVIDI SU


This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.