Cavolini di Bruxelles: piccole miniere di benessere

Curiosità e caratteristiche del cavolo in miniatura

cavolini di bruxelles

cavolini di Bruxelles, appartenenti alla famiglia delle Brassicacee (Crucifere), devono il loro nome alla zona d’origine che pare fosse proprio nelle vicinanze della capitale belga. Grandi alleati del benessere, questi piccoli ortaggi tondeggianti amano il clima freddo e sono ottimi per preparare stuzzicanti ricette invernali.

Le proprietà nutrizionali dei cavolini di Bruxelles

I cavolini di Bruxelles oltre ad essere una vera miniera di benefici sono anche ipocalorici e ideali per perdere peso. Vediamo le incredibili proprietà di questi cavoli in miniatura:

  • stimolano la concentrazione: grazie alla combinazione tra tiamine e acido folico, i cavolini di Bruxelles stimolano l’attività cerebrale e per questo aumentano la concentrazione.
  • Antiossidanti: questi ortaggi sono utili nella prevenzione di tumori, grazie all’elevata quantità di sostanze fenoliche.
  • Alleati delle ossa: la vitamina K contribuisce al buon stato in salute delle ossa.
  • Aiutano l’intestino: i cavolini di Bruxelles sono fonte di fibre utili nella regolarizzazione dell’intestino e per contrastare la stipsi.
  • Buoni per la pelle: la vitamina A assicura la bellezza della pelle e combatte l’invecchiamento della pelle.
  • Ipocalorici: contengono solo 37 Kcal circa per 100 g, per questo spesso sono inseriti in piani alimentari dimagranti.
  • Fonte di Sali minerali: i cavolini di Bruxelles sono ricchi in potassio, fosforo, ferro, calcio, zinco, utili per il buon funzionamento dell’organismo.

3 curiosità sui cavolini di Bruxelles

Sapevate che…

  1. esistono tante varietà di cavolini di Bruxelles, la distinzione più comune è quella tra la varietà nano-precoce e quella comune-tardivo. La prima dà origine a una pianta bassa con numerosi cavolini di grandezza media ed è adatta alla coltivazione in vaso; la seconda dà vita a una pianta che può superare il metro d’altezza e i suoi cavolini sono di maggiore grandezza.
  2. Non bisogna lasciarsi ingannare dal loro odore non sempre piacevole, i cavolini di Bruxelles sono ottimi in cucina. Per beneficiare di tutte le loro proprietà, il consiglio è quello di limitare i tempi e la temperatura di cottura.
  3. Il cavolino di Bruxelles è un tipico ortaggio invernale. La sua raccolta inizia in autunno e termina in primavera. Ciò nonostante è facilmente reperibile durante tutto l’anno, grazie alle numerose varietà disponibili e perché viene importato dai Paesi nordici.

In cucina con Bauer

Molto versatili in cucina, i cavolini di Bruxelles sono un ottimo ingrediente per realizzare ricette originali. Ad esempio? Provate la minestra ai cavolini di Bruxelles! Per insaporire ancor più la vostra minestra, aggiungete il Dado Vegetale Bio Bauer, un dado buono nato dalla sapiente combinazione di materie prime provenienti da agricoltura biologica.

Se siete amanti del pesce, preparate un buon piatto di cavolini di Bruxelles e gamberi e insaporitelo con la Salsa ai Crostacei Bauer, facile e veloce da realizzare per portare in tavola tutto il profumo del mare.

Puoi acquistare il Dado Vegetale Bauer e la Salsa ai Crostacei Bauer comodamente sul sito Bauer.it e nei migliori supermercati della tua zona.

 

CONDIVIDI SU


This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.