Semina e coltivazione dei fagioli

Scoprite come crescere al meglio la vostra pianta di fagioli

coltivazione semina fagioli

 Il fagiolo è una pianta annua originaria del Perù ed appartenente alla famiglia delle fabacee, o Leguminose. Esistono due principali macro-gruppi, le piante da cui si ricava e consuma l’intero baccello (i fagiolini) e quelle dai cui baccelli si sgrana e poi consuma il seme (il fagiolo).

Concentriamoci su questi ultimi e scopriamo come coltivarli.

Le condizioni ideali

La pianta del fagiolo ama il clima caldo e temperato, mentre teme il freddo per cui solitamente non viene seminata nei mesi autunnali e invernali. Il periodo migliore inizia quindi da fine aprile a luglio, a seconda della zona climatica. In semenzaio, invece, è possibile già da febbraio-marzo. È consigliabile prediligere zone ben esposte alla luce e un terreno morbido, a medio impasto con ph intorno ai 5. Se volete seguire la tradizione contadina, seminate i fagioli in luna crescente.

La semina

Se seminate in campo, preparate prima il terreno effettuando vangatura, zappettatura e infine livellando con il rastrello. Il fagiolo si impianta a postarelle, con 5 circa semi per ogni buchetta. Mantenete una distanza di circa 20 cm tra un buco e l’altro e, come suggerisce un detto popolare, i semi “sono da mettere in modo che sentano le campane”, quindi interrati a pochi cm di profondità.

La coltivazione

Nel caso in cui doveste scegliere una varietà rampicante, dovrete predisporre un sostegno per ogni pianta: un palo di legno e una rete disposta circolarmente attorno alla pianta.
I fagioli richiedono poca acqua. Solitamente vanno innaffiate solo al momento della fioritura. Le varietà nane vanno irrigate solo due volte all’anno, mentre le rampicanti circa ogni 10 giorni con poca acqua. È fondamentale poi controllate regolarmente le piante di fagioli, trattandole in caso si dovessero riscontrare parassiti, malattie o insetti.

La raccolta

A seconda della varietà, i fagioli sono pronti dopo circa 80-120 giorni dalla semina. Potrete iniziare la raccolta una volta che i baccelli saranno formati e completamente colorati. Per staccarli, torcete o tagliate i baccelli, prestando attenzione a non danneggiarli. Una volta raccolti, lasciateli seccare in un’area calda, al riparo dalla luce diretta. Quindi, estraete i fagioli dai baccelli e controllate che non presentino fori o deformazioni. A questo punto, potete conservarli per massimo un anno all’interno di un contenitore ermetico, tenendolo in un luogo fresco e asciutto.

In cucina con Bauer

I fagioli sono ottimi come contorno ma si prestano anche a tantissime preparazioni, dalle più classiche come la pasta e fagioli a ricette più creative. Le falafel di fagioli sono deliziose polpettine vegetariane originarie della gastronomia egiziana, a base di aromi, erbe poi cosparse di semi di sesamo e infine fritte nell’olio. Avete in programma una saporita cena tra amici? Date un tocco in più alle vostre falafel con Arostina Erbe e Spezie Bauer, a base di una combinazione armoniosa di erbe, spezie e verdure, in grado di ravvivare ed esaltare il naturale sapore delle vostre ricette.

Puoi acquistare Arostina Erbe e Spezie Bauer comodamente sul sito Bauer.it e nei migliori Supermercati della tua zona.

CONDIVIDI SU


This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.