Cosa mangiare durante un viaggio itinerante in automobile!

È bellissimo viaggiare in auto alla scoperta di splendide città o paesaggi costieri, ma durante una vacanza di questo tipo come e cosa mangiare? Ecco alcuni consigli che vi saranno certamente utili!

vacanza-viaggio-auto-mangiare

L’automobile è un mezzo versatile per una vacanza itinerante, perché consente molta libertà nelle soste, che non devono essere per forza programmate come quando si viaggia in treno. Questo tipo di viaggio, costellato da fermate più o meno brevi e più o meno comode, rende però molto difficile seguire i regimi di una dieta sana ed equilibrata, attenta ai nutrienti essenziali! Eppure, soprattutto chi guida o chi soffre il mal d’auto, deve assolutamente trovare un equilibrio nella propria alimentazione in viaggio: ecco alcune regole da seguire per bilanciare carboidrati, vitamine e proteine, limitando i grassi!

1) La prima regola generale è quella di evitare i pasti pesanti, perché una lenta digestione peggiora i sintomi di chi soffre di mal di stomaco in auto, ma soprattutto deconcentra e affatica chi sta guidando!

2) Iniziare la giornata con una colazione completa ma non troppo abbondante, utile a rifornire il nostro corpo della giusta energia senza appesantirci troppo! Chi soffre il mal d’auto può eliminare il latte e sostituirlo con un buon succo di frutta, accompagnato da fette biscottate (zuccheri complessi) con una confettura (zuccheri semplici): le fette biscottate, i biscotti o i cracker sono anche indicati come spuntino per ridurre i sintomi del mal di stomaco. Chi è al volante può optare per un caffè, così da alzare il livello di attenzione alla guida. Consiglio: durante la giornata sarebbe meglio non abusare del caffè, in quanto potrebbe ridurre il risposo notturno e rendere più faticosa la successiva giornata di viaggio e di vacanza! 😉

3) Quando si può, scegliere di pranzare e cenare al ristorante, dove i menu sono vari e le ordinazioni personalizzabili! Nonostante la fame possa essere tanta, il consiglio principale è quello di non abbandonarsi alle tentazioni dei fast food: troppi grassi e digestione pesante. Optiamo invece per piatti leggeri ma completi… Un primo piatto di pasta di porzioni contenute e condito in modo semplice (ad esempio con pomodorini di stagione) e poi un secondo piatto che aggiunga le proteine, ad esempio una fettina di carne o pesce accompagnando con verdure cotte o in insalata! Per pranzi o cene al sacco preparare dei panini leggeri, con salumi magri (es: prosciutto crudo) o verdure, cercando di limitare l’utilizzo delle salse! Infine, un buon gelato alla frutta (dalle porzioni sempre contenute) potrebbe essere il giusto completamento del vostro pasto prima di ripartire per il viaggio o prima di risposarvi! Vi piacciono le insalatone di verdure e di riso?? Ottime perché sono fresche e nutrienti!

4) Bere a volontà! Via libera ad acqua naturale o al tè fresco (non gelido!), che oltre a fornirci liquidi tiene alta l’attenzione di chi è al volante! Quantità: almeno 2 litri d’acqua al giorno. Obiettivo: combattere la disidratazione data dal caldo!

P.S: tenete un frutto sempre a portata di mano! 😉

Buon viaggio, da Bauer!

CONDIVIDI SU


This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.