Curcuma: storia e proprietà di una spezia di tendenza!

Considerata la regina delle spezie, la Curcuma si caratterizza per un gusto deciso, ed è anche molto nota per le proprietà benefiche che apporta all’organismo! 😉

Il suo colore giallo oro non passa certo inosservato. E non è d’oro solo per il colore della sua polvere … La curcuma viene considerata la regina delle spezie per le sue innumerevoli proprietà benefiche, per la sua bontà, e per l’ampio utilizzo che se ne fa oggi nelle cucine di tutto il mondo.

curcuma

Origini e proprietà!

La curcuma è la spezia che deriva dalla Curcuma longa (conosciuta anche come zafferano delle indie), una pianta tropicale appartenente alla famiglia delle Zingiberacee, la stessa dello zenzero con cui condivide il sapore pungente. La pianta diffusa in Asia Meridionale, cresciuta in un clima tropicale segnato da temperature comprese tra 20 °C – 35 °C e con elevata piovosità, sviluppa un rizoma: una porzione sotterranea del fusto, che dopo essere raccolto viene bollito, seccato e polverizzato fino ad ottenere la nota spezia.

Proprio il rizoma e gli estratti della curcuma sono noti per il loro effetto antinfiammatorio e per gli effetti positivi sulla digestione. La curcumina, principio attivo della Curcuma, è nota inoltre per essere un potente antiossidante; un “elisir di lunga vita” che combatte l’azione dei radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento. Inoltre, pare che questo principio attivo contrasti il rallentamento del metabolismo, processo che inevitabilmente si attiva con l’avanzare dell’età. L’efficacia della curcumina viene confermata anche in situazioni di dolori articolari svolgendo una naturale azione antidolorifica.

Nella medicina ayurvedica viene attribuito un ruolo primario ai cibi in grado di agire come “farmaci” naturali. Per chi segue questi principi, la curcuma è considerata un’ottima sostanza per rinvigorire l’energia del corpo dopo un periodo di malattia, rafforzando le difese dell’organismo contro batteri e virus. Inoltre, nelle diete detox, ha conquistato il podio dei “super food” migliori alleati di benessere.

Oltre a tutto questo, la Curcuma spicca in cucina nella preparazione di ricette dal sapore unico ed esotico, grazie al proprio gusto deciso, appena piccante e con un accenno amarognolo!

Soltanto sollevando il coperchio del contenitore in cui viene conservata, si può immediatamente percepire l’aroma sottile e lievemente amaro della Curcuma. L’Oro dell’India – come viene definita colora i piatti sulle nostre tavole ed è l’ingrediente base del curry, una miscela speziata caratterizzata dall’inconfondibile gusto piccante. Un pizzico di curcuma in aggiunta ai cibi a crudo oppure alle pietanze a fine cottura è un suggerimento utile per godere a pieno dei suoi principi attivi e valori nutrizionali.

Esistono molti modi di usare la Curcuma in cucina, sperimentando nuovi usi anche in associazione ad altre spezie come il pepe nero per esaltarne il sapore. Un cucchiaino di polvere dorata nelle minestre e zuppe, amalgamato sapientemente con un filo di olio extra vergine d’oliva, dona al piatto un’anima unica.

Per soddisfare chi ama i sapori d’oriente, Bauer ha da poco lanciato sul mercato una linea esclusiva di Dadi Vegetali Biologici speziati, fra cui anche il nuovo Dado BIO alla Curcuma!

Ricetta_Hummus-ceci-e-curcuma-con-Dado-Bio-alla-Curcuma-Bauer_bassa

Ideale per insaporire gustose zuppe o arricchire ogni piatto con un tocco esotico e di colore, il Dado è pronto a sprigionare il sapore della Curcuma e degli altri ingredienti di cui è composto, senza necessità di aggiungere ulteriori polveri della spezia!

Pronti a preparare subito una ricetta con il Dado Bio alla Curcuma? Eccola qui sul sito Bauer: Hummus di Ceci e Curcuma!

CONDIVIDI SU


This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.