Equinozio di Primavera a Bali

L’occasione perfetta per scoprire le specialità culinarie dell’Indonesia

bali specialità

L’Equinozio di primavera che si celebra a marzo coincide con il Nyepi Day o “Giorno del silenzio” che chiude l’anno animista-induista, secondo le tradizioni balinesi. In questa occasione gli abitanti realizzano imponenti maschere colorate in carta pesta e bambù a rappresentare le divinità Dewa e i demoni Butha Kala. Durante il Nyepi Day nessuno esce di casa, le luci e i telefoni rimangono spenti per far credere agli spiriti maligni che l’isola sia deserta. Ma per la gioia dei turisti il giorno seguente tutto rinasce con festeggiamenti, danze, musica, cibo tradizionale e la processione di Ogoh Ogoh.

La festa di Nyepi Day è l’occasione giusta per conoscere le tradizioni culinarie di Bali.

Pronti? Scopriamo alcune prelibatezze.

Usanze culinarie

La cucina balinese è caratterizzata da pochi ingredienti, ma da una grande varietà di piatti. Tra i prodotti più utilizzati nelle ricette spiccano le spezie e le salse, il riso, la carne e il pesce, le arachidi e la variopinta frutta tropicale con il cocco, la papaya, il salak e il mango.

Nei chioschi locali, chiamati warung, è possibile scegliere tra i cibi esposti e comporre il proprio piatto unico. Nei ristoranti si trovano per lo più si trovano piatti ricchi di riso con verdure o con pesce o carne.

Per quanto riguarda le bevande rinfrescanti, a Bali c’è un’amplissima scelta grazie alla ricchezza in frutta tropicale. Si possono assaggiare centrifugati presso i chioschetti o acquistandoli dai venditori ambulanti lungo la spiaggia.

Cucina balinese: i piatti principali

  • Pepes e Tum: si tratta di involtini realizzati con le foglie di banano che avvolgono riso e carne o pesce che vengono cucinati alla griglia solitamente. Le foglie non sono commestibili, ma trasmettono sapore e aromi agli ingredienti.
  • Babi Guling: molto apprezzato sia dagli abitanti che dai turisti, questo piatto è tipico di Ubud, la cittadina sulle colline di Bali. È a base di maialino da latte arrostito sul cocco e ripieno di tante spezie e unto con il latte di cocco. La carne risulta molto tenera all’interno e croccante sulla crosta esterna.
  • Satay: sono spiedini di carne marinata o di pesce che vengono accompagnati dalla salsa piccante. Ne esistono diverse varianti, nel caso del sate lilit la carne viene tritata e mescolata al cocco, alle verdure e spezie e al latte di cocco. Il tutto è poi avvolto attorno allo spiedo di bambù.

I dolci tradizionali

  1. Bubur Injin: è una ricetta esclusiva della tradizione culinaria indonesiana. È un budino di riso integrale, un dessert amato dai locali, consumato spesso anche a colazione o per merenda. È insaporito dal latte o dalla panna di cocco e zucchero di palma e viene aromatizzato con le foglie di pandano.
  2. Klepon: letteralmente significa “ovaia dell’animale, e si tratta di palline di torta di riso dolce bollito, ripiene di zucchero di canna e ricoperte da scaglie di cocco grattugiato.
  3. Kopi Iuwak: non si può lasciare l’isola senza averne prima assaggiato il pregiato caffè, naturalmente dolce. Il caffè indonesiano è così raro perché i suoi chicchi sono “processati” in modo organico dallo zibetto, un animale selvatico locale, i cui enzimi ripuliscono il caffè dalla componente amara. I chicchi vengono poi raccolti, lavati e tostati. Sono poi macinati e ne viene estrapolata la polvere di caffè.

Speriamo di avere stuzzicato il vostro appetito e avervi lasciato incuriositi da Bali, non solo come meta per le spiagge e il surf, ma anche per la prelibata gastronomia locale.

CONDIVIDI SU


This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.