Cucina giapponese: alla scoperta delle cucine del mondo

Il paese del Sol Levante possiede una tradizione culinaria raffinata ed elegante

cucina giapponese

Il Giappone è un arcipelago di isole dalla bellezza unica, con una gastronomia tipica che si ispira al concetto dell’umami, un termine giapponese che può essere tradotto con “gustosa bontà”, propria di una alimentazione sana, varia e nutriente. Non è un caso, quindi, che la cucina giapponese sia stata inserita, già dal 2013, nella lista Unesco come patrimonio intangibile dell’umanità.

Piatti che allietano gli occhi

Prima ancora che il gusto, le pietanze giapponesi devono appagare gli occhi, diventando delle vere e proprie opere d’arte in cui i colori e i sapori si accostano con armonia e grazia. È questo il segreto della cucina giapponese la quale, pur variando da regione a regione, presenta alcuni elementi ricorrenti quali il riso, il pesce, il miso, gli edamame (fagioli acerbi di soia) le alghe nori, i noodles. Cosa distingue la cucina giapponese? Porzioni piccole, cotture leggere e facilmente digeribili e il tè verde, ideale da bere in ogni momento della giornata, da solo e come accompagnamento al pasto.

Piatti tipici

Scopriamo insieme le principali pietanze del Paese del Sol Levante:

  1. Sushi: piatto tipico del Giappone, unisce il riso a filetti di pesce crudo o gamberi o uova di pesce. A seconda della forma e della preparazione assume nomi differenti.
  2. Sashimi: si differenzia da sushi poiché non contiene il riso. Consiste in fettine di pesce, crostacei crudi o carne, tagliati con precisione e serviti di solito con salsa di soia.
  3. Noodle: tipo di pasta sottile, creata a partire da farina e uova. Viene utilizzata solitamente nelle zuppe e ne esistono di diversi tipi.
  4. Ramen: pasta in brodo a base di pesce o carne, i cui condimenti variano molto da isola a isola.
  5. Tempura: più che una pietanza, la tempura è un metodo di cottura. Si tratta di una pastella di acqua e farina in cui si immergono verdure, ma anche pesci, crostacei e molluschi, per poi friggerli. In questo modo diventano piacevolmente croccanti e molto leggeri.
  6. Zuppa di miso: una zuppa in cui alla pasta di soia fermentata si aggiunge tofu, verdure, funghi, pesce e frutti di mare.
  7. Chawanmushi: un budino composto da zuppa, uova e verdure di stagione cotte al vapore.
  8. Yakitori: spiedini di pollo conditi con salse, quasi sempre cotti su carboni ardenti.

In Giappone con Bauer

In un viaggio culinario alla scoperta dei sapori nipponici, possiamo sperimentare originali ricette come il Sukiyaki, un piatto unico di manzo, tofu e verdure, cucinato con un brodo di salsa di soia dolce, perfetto se arricchito con il Dado Vegetale Bio Bauer, un dado buono e biologico che si sposta divinamente con il sukiyaki. Oppure il Buta no Shouga Yaki, uno dei piatti più diffusi della cucina casalinga in Giappone a base di maiale e zenzero, impreziosito con il Dado Zenzero Bio Bauer, in grado di insaporire la ricetta con una nota piacevolmente piccante.

Puoi acquistare il Dado Vegetale Bio Bauer e il Dado Zenzero Bio Bauer comodamente da casa tua sul sito Bauer.it e nei migliori Supermercati della tua zona.

 

 

CONDIVIDI SU


This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.