Peperone non digeribile? È un falso mito!

Fra i miti alimentari da sfatare c’è sicuramente quello del peperone non digeribile… Siccome sta arrivando la sua stagione, ecco come gustarlo senza preoccupazioni!

peperoni-digeribili

Da fine maggio e per tutta l’estate, in cucina avremo un ingrediente di stagione in più, gustoso e colorato, ricco di proprietà (come abbiamo discusso in questo articolo), ma spesso un po’ criticato per via di un falso mito. Parliamo del peperone, spesso catalogato fra quegli ortaggi non troppo digeribili…

In cucina ci sono miti molto difficili da scardinare, ad esempio quello che il mandarino dopo cena “ci agita” e non farebbe dormire: in realtà non è vero, anzi, concilia il sonno per via del bromo in esso contenuto. Anche in questo caso siamo in una situazione simile: non è vero che il peperone non è digeribile, ma dipende tutto da come lo si cucina! Perché rinunciare alle preziose sostanze contenute nel peperone (vitamina C, betacarotene, tanti sali minerali, fibre, ecc…) solo per credere a un mito?

Il peperone è digeribile come la maggiorparte delle verdure, a patto che si elimini la cosiddetta pelle!

È proprio questo “dettaglio” a rendere l’ortaggio leggermente più pesante, cioè il complesso esterno che riveste i peperoni. Per eliminarlo consigliamo di procedere così:

  1. lavare i peperoni e arrostirli per 30 minuti in forno a 200 gradi;
  2. nel corso della cottura girare i peperoni sull’altro lato, (o su più lati se il peperone è grande);
  3. togliere dal forno e lasciare a riposo per 15 minuti, dopodiché la pelle si potrà rimuovere agevolmente!

Ma ci sono anche altre scuole di pensiero, che preferiscono scaldare i peperoni al microonde, oppure li grigliano, ottenendo più o meno lo stesso risultato solo con un po’ più di fatica (crediamo noi) nel rimuovere la pelle.

Ora che i vostri peperoni sono perfettamente pelati, potete mangiarli con tranquillità utilizzandoli in ricette classiche oppure più fantasiose: sono gustosi cucinati al forno, ma anche alla griglia come ingrediente di gustosi spiedini, oppure semplicemente saltati in padella e conditi con olio e sale… Se volete metterli alla prova con preparazioni più elaborate, allora vi consigliamo un ripieno!

Una raccomandazione: anche il momento dell’acquisto è importante, quindi andranno scelti i peperoni più lucidi alla vista e più sodi al tatto, evitando quelli eccessivamente morbidi o con troppe macchie scure 😉

CONDIVIDI SU


This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.