Frittata di Spaghetti

DIFFICOLTÀ

Facile

DOSI PERSONE

4

INGREDIENTI

350 gr spaghetti cotti (al massimo dal giorno prima)
4 uova
2 cucchiai abbondanti di grana o parmigiano
20 g burro
4 cucchiaini di Vegetalbrodo Bauer
olio extravergine
sale
pepe

PREPARAZIONE

Per cominciare, mettete gli spaghetti avanzati in una ciotola (se sono troppo incollati tra loro, aggiungete 2 cucchiai di acqua calda e mescolateli in modo da ammorbidirli).
Poi, aggiungete le uova e mescolate con 2 forchette.
Unite 2 cucchiai abbondanti di grana, 2 cucchiaini di Vegetalbrodo, pepe e burro tagliato a pezzettini e mescolate di nuovo il tutto.
A questo punto, riscaldate una padella antiaderente diametro 24, con una noce di burro e 2 cucchiai di Vegetalbrodo.
Quando sarà ben calda unite gli spaghetti.
Ora, lasciate cuocere a fuoco medio per 3-4 minuti.
Una volta che si sarà formata una crosticina abbastanza compatta sul fondo, che potete vedere sia dai bordi che scuotendo la padella, rovesciate la frittata di spaghetti su un piatto da portata.
Infine, fate scivolare la frittata dalla parte non cotta nella padella, in cui avrete fatto scaldare un altro cucchiaino d’olio.
Completate la cottura per qualche minuto, fino a quando anche dall’altra parte non si sarà formata una bella crosta dorata.

Sformate su un piatto e…buon appetito da Bauer!

CONDIVIDI SU

Buonissima e antispreco!

Avevate ospiti, avete preparato un primo piatto delizioso, da acquolina in bocca, ma avete esagerato con le quantità! Che fare ora con il cibo rimasto? Primo passo (ma il più importante): guai a buttarlo! La pasta avanzata, in particolar modo, può essere riutilizzata in tanti modi creativi e decisamente originali!

Ce lo dimostra la nostra foodblogger Antonella, @PassioneCucinaLab, che ha pensato ad un’invitante frittata di spaghetti: ne un primo piatto ne una classica omelette da servire come secondo, quanto piuttosto un piatto unico da…leccarsi i baffi! Antonella ha reso questa ricetta antispreco ancora più buona utilizzando il Vegetalbrodo Bauer, bontà naturale realizzata con un’accurata selezione di verdure: carote, sedano, pomodoro, prezzemolo e cipolla, tutte lavorate secondo il severo metodo della tradizione trentina. 

Indossate il grembiule e preparatevi a dire…stop agli sprechi in cucina!

PREPARA QUESTA RICETTA CON:

GUARDA LA VIDEORICETTA

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.