Semi di zucca: una miniera di salute

Caratteristiche, proprietà e benefici delle piccole gemme verdi

semi di zucca benefici proprietà

L’autunno porta con sé ortaggi freschi, ricchi di nutrienti e di proprietà preziose. Tra questi, la zucca è la regina indiscussa. Oltre ad essere deliziosa e colorata, è perfino anti spreco. Infatti, di lei si consuma proprio tutto, perfino i semini sono commestibili.

Oggi ci concentriamo proprio su questi piccoli alleati del benessere. Scopriamoli insieme.

Caratteristiche dei semi di zucca

I semi di zucca appartengono alla famiglia dei semi oleaginosi, insieme a quelli di girasole, alle mandorle, alle noci e alle nocciole. Vengono estratti dalla polpa interna della zucca matura, poi vengono puliti, essiccati e infine consumati.

Anche noti come pepitas, i semini della zucca hanno forma piatta e affusolata che li fa assomigliare a delle gocce dal colore verde scuro. La consistenza gommosa e il sapore che ricorda quello della noce li rendono particolarmente gradevoli da consumare. In commercio li troviamo disponibili prevalentemente in due diverse versioni: tostati e leggermente salati o al naturale.

Semi di zucca: benefici e proprietà

I semi di zucca vantano anche un ottimo profilo nutrizionale, sono una vera miniera di proprietà benefiche. Basti pensare che contengono un’elevata quantità di minerali, come magnesio, ferro, zinco, fosforo, potassio, selenio, manganese e rame. Ma sono anche una prelibata fonte di vitamine, di aminoacidi e di acidi grassi essenziali. Ecco quali vantaggi apportano all’organismo:

  • favoriscono il sonno e la memoria: la presenza di magnesio e di triptofano contribuisce a conciliare il sonno ed ha un effetto positivo sul tono dell’umore. Invece, lo zinco e omega 3 aiutano l’attività celebrale e incrementano la memoria.
  • Aiutano il cuore: il magnesio, insieme agli altri minerali contenuti nei semi, aiuta a proteggere il cuore dalle malattie cardiovascolari. Inoltre, i semi presentano fitosteroli che aiutano a diminuire il livello di colesterolo cattivo nel sangue, utili a prevenire problemi all’apparato cardiocircolatorio.
  • Contribuiscono al benessere dell’intestino: fin dall’antichità sono noti per le proprietà vermifughe, grazie alla presenza della cucurbitacina che contrasta i parassiti intestinali. Inoltre, favoriscono la digestione.
  • Azione antinfiammatoria e antiossidante: lo zinco, la vitamina A ed E, insieme agli acidi grassi, contrastano l’azione dei radicali liberi, favorendo la riparazione delle membrane cellulari.

Come introdurre i semi di zucca nella dieta

Le piccole gocce verdi sono particolarmente versatili, basterà aggiungerne una piccola quantità per conferire croccantezza e sapore ai vostri pasti. Potete utilizzarli per arricchire, ad esempio, il vostro yogurt mattutino. Consumatene una manciata per merenda come snack energizzante e nutriente. A pranzo o a cena, aggiungeteli all’insalata o inseriteli nell’impasto del pane o della focaccia. E se avete ospiti a cena, preparate un’avvolgente vellutata di zucca e carote con semini di zucca. Per renderla ancora più saporita, utilizzate il Granulare Vegetale Bio Bauer, un delizioso prodotto preparato con carota, cipolla, prezzemolo, porro, sedano, aglio e pomodoro provenienti da agricoltura biologica. Per un tocco di natura alla vostra ricetta!

Puoi acquistare Granulare Vegetale Bio Bauer direttamente sul sito Bauer.it e nei migliori Supermercati della vostra zona.

CONDIVIDI SU


This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.