Uva, la regina d’autunno

Scoprite tutto sui preziosi grappoli d’uva

uva-caratteristiche

L’uva, simbolo di vita e prosperità, è uno dei frutti più apprezzati della stagione autunnale. I suoi acini, dolci e succosi, sono un elisir per l’organismo e quindi perfetti da gustare nei mesi freddi. Bianca, nera o rosata, l’uva incanta anche con le sue sfumature che dipingono i vigneti e imbandiscono le tavole del nostro Paese.

Scopriamo curiosità, benefici e ricette di questi deliziosi e dolci grappoli.

 Origini e simbologia dell’uva

L’uva è il frutto della vite, o Vitis vinifera, la pianta appartenente alla famiglia delle Vitacee originaria del Mar Caspio e risalente a milioni di anni fa. I bei grappoli sono però anche protagonisti di miti e leggende che ne narrano le fantastiche origini. Nei miti antichi l’uva, nonché il vino, sono associati a una divinità. In ogni narrazione, il prezioso frutto viene donato generosamente dal dio in questione – Osiride per gli Egizi, Dioniso per i Greci e Bacco per i Romani –  all’uomo. Dall’uva si ricaverà poi il vino, anche noto come “nettare degli dèi”.

Origini divine, dunque, ma anche un’importante simbologia alle spalle. L’uva significava abbondanza, fertilità, sacrificio, ma anche saggezza. Il detto in vino veritas (nel vino c’è la verità), diffuso nell’antica Roma, faceva riferimento al potere del vino, e quindi dell’uva, di sciogliere la lingua e facilitare la rivelazione della pura e sincera verità.

Le proprietà e i benefici dell’uva

Se ai tempi l’uva, sotto forma di vino, era ammirata per la capacità di rilassare i freni inibitori, oggi è apprezzatissima in virtù delle sue proprietà nutrizionali. I graziosi acini sono in grado di:

  • contrastare l’invecchiamento cellulare: l’uva è un concentrato di flavonoidi, sostanze in grado di ostacolare l’azione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare.
  • Aumentare l’energia: ai chicchi di caffè preferite quelli d’uva, fonte di carboidrati, sotto forma di fruttosio e glucosio, che forniscono un’elevata quantità di energia.
  • Rinforzare il sistema immunitario: ideale in autunno, l’uva è particolarmente ricca in vitamine. La C mantiene il sistema immunitario in buona salute, favorisce la produzione di collagene e mantiene la pelle giovane. La vitamina K, invece, è essenziale per una buona coagulazione del sangue.
  • Idratare e depurare: composta per l’80% da acqua, l’uva ha un notevole effetto idratante, nonché diuretico. È inoltre ricca in fibre, che unite all’acqua, favoriscono il senso di sazietà attenuando la fame.

Grazie a tutte queste proprietà e al sapore delizioso, l’uva viene integrata in tantissime ricette. Vediamone insieme qualcuna.

L’uva in cucina

Il sapore più o meno dolce degli acini, che varia da varietà a varietà, si presta a numerose ricette, dolci e salate. L’avrete sicuramente assaggiata nelle coloratissime torte di frutta e nella macedonia, ma l’uva può avere tanti altri abbinamenti interessanti. Ad esempio, avete mai preparato le orecchiette uva, radicchio e aceto? Si tratta di una ricetta semplice ma dal gusto inaspettato conferito dal contrasto dolce e amarognolo di uva e radicchio. E per intensificare il delizioso sapore di questo piatto, utilizzate il Vegetalbrodo Bauer in sostituzione al sale. Questo granulare Bauer, a base di carote, sedano, pomodoro, prezzemolo e cipolla, dona un sapore naturale e ricco a ogni ricetta. Privo di glutine e lattosio, è l’ideale per venire incontro alle singole esigenze.

Puoi acquistare comodamente il Vegetalbrodo Bauer sul sito Bauer.it e nei migliori Supermercati della tua zona.

CONDIVIDI SU


This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.